Audiovisual storytelling for new forms of fruictions.

Tube

Ispirato da un laboratorio di Antropoogia culturale tenuto dal professore Massimo Canevacci, Tube è un tentativo di sperimentazione del linguaggio audiovisivo. I testi sono stati creati rubando spezzoni di frasi prese da centinaia di interviste effettuate nei mesi precedenti negli ambienti e sui vagoni della metropolitana di Roma e messi “in bocca”, o meglio in testa al protagonista Marcello, un ragazzo ventenne, che, amareggiato, intraprende un viaggio confuso e senza un’apparente meta in metropolitana.

Marcello è chiuso in se stesso, si sente un soldato che deve affrontare la sua quotidiana lotta contro il mondo e contro gli altri, visti tutti, indistintamente, come nemici e ripercorre mentalmente i litigi avuti in un non precisato passato con la donna che amava.

Il viaggio in metro però non vuole essere un semplice viaggio fisico, ma è un viaggio spirituale, di crescita, che porterà marcello a scontrarsi con se stesso e a cambiare punto di vista.

PREMI

Festival del cortometraggio Cinecircolo Romano al San Leone Magno “Miglior Cortometraggio 2004

Prodotto da Davide Morabito e Giulio Fabbrini

Regia Davide Morabito, Giulio Fabbrini

Scritto da Davide Morabito, Giulio Fabbrini, Marcello Cantoni

Animazioni Riccardo de Conciliis

Cast

Marcello Cantoni

Nigel Bennet

Claudia Pastorelli

Reply

Aggiungi Commento Video